Donald Trump è stato lodato per il suo impegno teso alla risoluzione dei grandi conflitti mondiali, tanto da essere inserito nella lista dei candidati per il premio Nobel per la pace.

Nella lettera di nomina scritta da Tybring-Gjedde ed inviata al Comitato per il Nobel si parla dell’accordo di normalizzazione tra Emirati Arabi ed Israele per cui Trump ha mediato. È stato infatti citato il ruolo fondamentale del presidente nel “facilitare i contatti tra le parti in conflitto e nel creare nuove dinamiche in altri conflitti storici, come la disputa sul confine del Kashmir tra India e Pakistan e il conflitto tra Corea del Nord e Corea del Sud, o nell’occuparsi della minaccia nucleare in Corea del Nord”


“Poiché si prevede che altri paesi del Medio Oriente seguiranno le orme degli Emirati Arabi Uniti, questo accordo potrebbe essere un punto di svolta che trasformerà il Medio Oriente in una regione di cooperazione e prosperità”

Tybring-Gjedde nella lettera di nomina inviata al Comitato per il Nobel in favore di Trump

Inoltre Trump ha ritirato molti dei soldati impegnati in Medio Oriente, interrompendo la serie di 39 presidenti americani che hanno favorito guerre o o conflitti armati a livello internazionale.

Trump potrebbe essere il quinto presidente degli Stati Uniti a ricevere il premio Nobel per la pace. Prima di lui:

1- 1906, Theodore Roosevelt per “aver negoziato la pace nella guerra russo-giapponese”

2- 1920, Woodrow Wilson per essere stato il “principale architetto della Società delle Nazioni”

3- 2002, Jimmy Carter per “il suo instancabile impegno nel trovare soluzioni pacifiche ai conflitti internazionali”

4- 2009, Barack Obama ”per i suoi sforzi straordinari volti a rafforzare la diplomazia internazionale e la cooperazione tra i popoli”

Riuscirà Trump ha ricevere l’ambito premio?


Categories:

Tags: