notizie-vere-sul-covid-Vittime-di-incidenti-sono contate-come-vittime-Covid

Sui numeri dell’epidemia non è mai stata fatta chiarezza; guardando a quelli dei nostri più vicini paesi europei il rapporto tra casi, guarigioni e decessi sembra seguire regole di conteggio diverse.

Parlando dell’Italia, il Ministero della Salute ha da poco fatto luce sul metodo seguito per contare le morti per Covid- 19. Ogni decesso positivo al virus, guariti compresi, sarà annoverato tra quelli uccisi dal Corona virus. Anche coloro la cui morte è da attribuire ad altre patologie, saranno dunque considerati tra i numeri dei deceduti per la pandemia. Tra i tanti casi dubbi, anche quelli di alcuni morti per incidenti stradali annoverati tra i morti per Covid-19.

Sembrerebbe che per sostenere l’idea della diffusione di una vera e propria pandemia, il Governo abbia gonfiato i numeri. Si spiegano così anche le differenze con gli altri paesi europei, come ad esempio la Germania, la quale con pochi casi in meno rispetto all’Italia mostra quasi due terzi in meno dei decessi.

Vittime di incidenti come vittime Covid

La domanda che resta ancora senza risposta è proprio quante siano le morti effettive per Covid- 19 e quante invece siano da attribuire ad altre patologie. Vittime di incidenti sembrano essere annoverate infatti tra le vittime di Covid-19. Oggigiorno, nonostante i numeri dei contagiati aumentino, gli ospedali non registrano il sovraffollamento dei mesi di marzo ed aprile. Il terrorismo mediatico messo in atto dai più comuni mezzi di comunicazione di massa sembra privo di fondamento. I media sembrano avvalorare l’ennesimo tentativo del Governo di farci credere che l’aver prolungato lo stato di emergenza fosse una condizione necessaria e giusta.

Tra le tante notizie incorrette che circolano, una sicura c’è: che l’Italia rischia così di entrare in una profonda crisi senza precedenti e che lascerà strascichi per i prossimi anni.

Non lasciamoci spaventare, andiamo a verificare i numeri ed i fatti che ci vengono raccontati come veri ed uniamoci per superare insieme questo momento complicato.

Raccontaci la tua storia, facci sapere la tua opinione.

Fonte: La Verità